Presentazione Aixa de la Cruz

Presentazione Aixa de la Cruz

27 Aprile 2022

Orario: 18:30 - 19:30

TALKS | premio strega europeo


“Ne ho contati cinquecento. Ce ne sono su tutta la riva, non più grandi di un mignolo. Sono del colore della sabbia perché sono morti sopra la sabbia. Pesciolini neonati appena usciti dall’uovo. Branzini, probabilmente.”
La linea del fronte di Aixa de la Cruz
[Perrone Ed.]

Alessandro Raveggi presenta La Linea del fronte, ultimo romanzo della scrittrice Basca Aixa de la Cruz, finalista Premio Strega Europeo!

Ad Alice trovate anche “Transito”, il suo romanzo precedente, sempre nella traduzione di Matteo Lefèvre e anche questo finalista al Premio Strega Europeo.

Vi aspettiamo con Aixa e lo scrittore Alessandro Raveggi il 27 aprile.
[la presentazione sarà in spagnolo, con traduzione in italiano]

INGRESSO LIBERO!
Per info e prenotazioni
📱 Tel | WhatsApp a 351 5496 961
📮 hello@alicestoryteller.it

LA TRAMA
📖 Sofía si stabilisce a Laredo, nella residenza estiva della sua famiglia, per lavorare alla sua tesi di dottorato su Mikel Areilza, uno scrittore attivo nell’ETA e suicidatosi in esilio. Dalla sua terrazza si può vedere la prigione di El Dueso, dove sta scontando una pena Jokin, un ex fidanzato di cui si è innamorata di nuovo per corrispondenza. Sofía si chiude sempre più in quell’urbanizzazione deserta di bassa stagione e, attraverso i diari di un regista argentino che ha lavorato con Areilza quando si è suicidato, scoprirà che ciò in cui crede altro non è che la proiezione di un discorso immaginario: identità, amore romantico, la linea sottile tra l’eroe e il terrorista.

 

 

Talk! Aixa de la Cruz e Alessandro Raveggi

CHI È
Aixa è nata a Bilbao nel 1988, ha una laurea in Filologia inglese e un dottorato in Teoria della letteratura e Letteratura comparata. Ha pubblicato i romanzi De música ligera (451 Editores, 2009) e La línea del frente (Salto de Página, 2015). Transito (Cambiar de idea), in Spagna, ha vinto il Premio Euskadi de Literatura en castellano 2020, in Italia è uscito nel 2021 con Giulio Perrone Editore ed è finalista al Premio Strega Europeo.

 

 

 

 

 

NADIA TERRANOVA lo racconta a TTL:
Aixa de la Cruz si è fatta conoscere in Italia con TransiIto, premiato in Spagna e finalista al Premio Strega Europeo, un libro con una voce sfrontata e forte, inarrestabile nella vivisezione della vita e nell’indagine nelle ferite di una trentenne fuori dal sistema. Transito parlava di corpi, guerre, torture, ossa rotte, sesso, femminismo:
ogni cambiamento era scritto sul corpo, lo sguardo era quello nitido di chi sta fuori dai margini. Adesso arriva, sempre per Giulio Perrone Editore e sempre nella traduzione di Matteo Lefèvre, La linea del fronte, un romanzo puro, ma come scrive Santi Pérez Isasi «tutto è letteratura (tranun tentativo di fare i conti con la storia e con gli ideali. E dedicato «a Natalia, coltello che cammina», e così sono anche i libri di de la Cruz: coltelli che camminano.

 

Leggi qui la recensione di Michela Marzano su Robinson. 

Torna su