L'ETÁ DELLE MADRI

L'ETÁ DELLE MADRI

28 Maggio 2022

Orario: 11:45 - 12:40

TALKS | Presentazione


Giorno 153.
Io mi chiamo Domenico, ho sedici anni e dimostrerò che non sono un ragazzino. Lei è Mari V e non si tocca. Siamo nel borgo medievale, lì su c’è il castello normanno dove di notte, risalendo i vicoli che portano alle torri, è possibile incontrare lo spirito del conte D’Avalos…

“L’età delle madri” di Vittorio Punzo [Alter Ego Edizioni]

Sabato mattina Vittorio ci porta nel mondo di Domenico, Maria Vittoria e Anna che abitano in un paesello di provincia, Pacifica, dove c’è un fiume, la piazza, qualche bar, gli anziani che parlano di politica, lo stravagante Malatesta con una tromba…
Insieme a lui ci sarà Alessia Dulbecco, pedagogista, formatrice e consulente.

E nel mentre…
🦩 Let’s Brunch con Amblè!
Tramezzini per onnivori e veg
Brownies cioccolatosi
Succhi a tutti i gusti

Trama…
A sedici anni Domenico non ha più intenzione di avere a che fare con la scuola, aspira a diventare un artista di collage e, sopra ogni altra cosa, vuole dimostrare al mondo di non essere più un ragazzino.
Ha anche una fidanzata di ventun anni, Maria Vittoria, che ama molto, almeno fino a quando nella sua vita non si insinua una terza figura che fa vacillare le sue certezze: Anna, la madre della ragazza, una donna misteriosa e inquietante, preda della depressione e dell’alcol, ma che esercita su Domenico un fascino magnetico. Man mano che il loro rapporto si intensifica – e complica –, un passato di traumi irrisolti e un presente enigmatico, che riguarda tanto la madre quanto la figlia, vengono sempre più a galla, senza che Domenico riesca a distaccarsi da una sorta di ambigua e pericolosa prigionia sentimentale che lo lega a entrambe.
Mentre ordinario e straordinario si ingarbugliano e intrecciano, così come le coordinate dei pensieri, Domenico conta i giorni passati dentro e attorno alla casa di Maria Vittoria e Anna, che sembra prenderli come ostaggi e separarli dal resto del mondo.
L’età delle madri si compone così di schegge di pensiero e conversazioni che il lettore ha il compito di interpretare e ricomporre, proprio come gli onirici collage che Domenico ama ideare.

 

“Un testo interessante, suggestivo, coraggioso e delicato nell’analisi di sentimenti e relazioni che si sviluppano nella complessa costellazione disfunzionale formata da un ragazzo che vuole essere adulto e da due donne adulte che si vivono come adolescenti. Un testo ubriaco in cui tutto è vago e incerto, un manifesto surreale, claustrofobico e sospeso, in cui i giorni e le notti si confondono e tempo oggettivo e tempo soggettivo si scontrano”.

Dal commento del Premio Calvino

“L’età delle madri del giovanissimo Punzo mette in scena con grande freschezza un sedicenne che vuole sentirsi adulto: un borgo medievale, pochi personaggi ben tratteggiati, un tempo presente cristallizzato in una fotografia suggestiva per colori e dettagli gli fanno da contorno”.

La menzione speciale della Giuria del Premio Calvino

 

L’AUTORE

Vittorio Punzo

 

Vittorio Punzo, nato nel 1998 a Cassino, vive in provincia di Caserta. Nel 2019 ha frequentato il corso di scrittura creativa presso la Scuola Holden. Nello stesso anno ha scritto per Storielibere.fm Moon, un episodio del podcast Holden Lab. Attualmente è iscritto, a Torino, al corso di laurea in Culture e letterature del mondo moderno. L’età delle madri, la sua prima opera, è risultata finalista nel 2021 alla XXXIV edizione del Premio Italo Calvino e ha ricevuto la Menzione speciale della Giuria.

 

 

 

 

 

 

Alessia Dulbecco

Alessia Dulbecco pedagogista, formatrice e consulente DE&I, lavora e scrive attorno ai temi della violenza e degli stereotipi di genere realizzando interventi formativi su queste tematiche per aziende, enti ed associazioni.
Ha collaborato con numerosi Centri Antiviolenza; scrive per Il Tascabile, L’indiscreto, The Vision.

Torna su